Kit elettrificazione bici

Kit E-Bike

Trasforma la tua bici in una a pedalata assistita

Oggi è possibile con un kit-ebike trasformare la tua bici a trazione muscolare (bici normale) in una bici a pedalata assistita.

Esistono due tipi di kit con sensore di pedalata:

uno con il motore posto sul movimento centrale:    

 

 

 

 

 

 

 

 

e un kit che ha un motore posto nel mozzo sulla ruota anteriore o posteriore:

 

   Con una spesa contenuta,  intorno ai 700 euro, inclusa di batteria che da un autonomia di oltre 40 Km e di installazione del kit completo di tutto, una bici tradizionale meccanica (che forse ma si userebbe per spostarsi in città, ma solo per il tempo libero) può diventare un mezzo di trasporto innovativo per vivere la città senza stress.

Vedi qui alcuni video testimonianze

La maggior parte delle biciclette può essere trasformata in E-bike, noi abbiamo già montato il kit  diverse bici

Vedi qui alcuni lavori che abbiamo eseguito

Vieni nel nostro negozio e porta la bici con te, sapremo guidarti al meglio nella composizione di un Kit su misura per la tua bici ed assisterti nella scoperta di questo modo innovativo di pedalare.

Oppure se vuoi inviaci qui una tua richiesta e allega una foto della tua bici per inviarti un preventivo.

Scopri nel dettaglio le diverse componenti del Kit

 

Ecco i componenti che applichiamo alle bici per elettrificarle:

 

1) Motore 

Kit E-Bike posizione motore
Motori E-bike

 

2 Batteria

Le migliori sono da 36 o  48 volts a ioni di litio.

posizione-batteriaEsistono molti tipi di batterie e la loro posizione dipende molto dal gusto personale e dalla volontà di distribuire il peso della bici in una maniera piuttosto che in un’altra. Per maggiori dettagli sulla batteria da inserire vedi qui.

La batteria inserita nel portapacchi sarà pressoché invisibile. Una batteria installata sul tubo obliquo, al posto della borraccia, permetterà di distribuire in maniera più uniforme il peso senza squilibri, invece una installata sul tubo sella sarà molto pratica in presenza di Folding Bike o di Mountain Bike Full in cui lo spazio è ridotto. Le batterie più affidabili sono quelle agli ioni di litio a 36V, Samsung o Panasonic, con un amperaggio che parte da almeno 8,8ah. Le batteria con amperaggio inferiore ai 8,8Ah, che noi sconsigliamo, risultano poco affidabili e molto meno performanti ed offrono un’autonomia adatta soltanto a chi percorre pochi Kilometri al giorno.

Le batterie che compongono i nostri kit offrono un’autonomia che varia da 40 a oltre 100 km a seconda  dell’amperaggio (Ampere) delle batterie e delle condizioni che si incontrano durante l’utilizzo decisiva è la pendenza ed il livello di assistenza utilizzato.

3 Display LED o LCD

A cristalli liquidi a luci LED per controllare batteria e assistenza

 

Il display a LED permette di regolare l’assistenza e di monitorare lo stato della batteria

 

.   

Il display a LCD permette invece di tenere sotto controllo molte funzioni della bicicletta elettrica: Accensione e spegnimento. Lo stato di carica della batteria, la potenza erogata dal motore, Il chilometraggio parziale e totale unito alla velocità

 

 

 

 

 

 

 

 

4 Sensore di pedalata

A magnete e a diodo

Si tratta di un componente fondamentale per una bici elettrica a pedalata assistita che va installato tra la pedivella ed il telaio: il sensore di pedalata comunica alla centralina se si sta effettivamente pedalando attraverso la lettura del movimento dei pedali registrato dai sensori fotorivelatori; solo in questo caso il motore può essere attivato nel rispetto delle normative europee. Il sensore è presente solo nei modelli con motore nel mozzo mentre per i motori nel movimento centrale viene sfruttata una tecnologia differente.

sensore5 Centralina

Il cuore del Kit

La centralina mette in comunicazione le diverse parti del Kit: motore, batteria, sensore e display e permette il controllo del motore che, in base al livello di assistenza prescelto, eroga una determinata quantità di potenza. Esistono oggi in commercio delle batterie che integrano all’interno la centralina, infatti in genere la centralina è di difficile collazione e determina dei limiti da un punto di vista estetico, per i più esigenti questa soluzione rende possibile soluzioni innovative.

 

controller