I motori a sensore di pedalata per un kit di elettrificazione

Il Motore 

puo’ essere collocato nel mozzo della ruota posteriore o anteriore o nel movimento centrale tra le due pedivelle
Kit E-Bike posizione motore

Il motori a norma sono devono avere un potenza nominale di 250 watt, motori più potenti non sono ammessi dalle leggi europee e richiedono immatricolazione e conseguente targa e assicurazione. Collocare motori più potenti significa andare incontro a dei rischi penali e sanzioni che non vale la pena correre, il motore di una bici a pedalata assistita da 250 watt è più che sufficiente per superare tutte le auto incolonnate e ferme ai semafori o nel traffico.

Partiamo da un dato comune tutti i motori sono motori tipo brushless, ossia motori senza spazzole, il vantaggio riguarda la vita attesa del motore, dato che le spazzole sono il “punto debole” di un motore elettrico. L’assenza di spazzole elimina anche la principale fonte di rumore elettromagnetico.presente nei motori elettrici in corrente continua. I motori elettrici tipo brushless hanno corrente continua con tensioni da 24 36 o 48 Volts.

Maggiori sono i volts maggiore sarà la potenza del motore, che si esprime in NM (Newton Metro), non lasciatevi abbindolare dai watt del motore o dei wattora della batteria, spesso alcune case produttrici di motori europee generano cattiva informazione per vendere prodotti praticamente con piccolissime differenze a prezzi sproporzionati. L’unico dato veramente che conta di un motore sono i Nm (Newton metro) ossia  il valore reale della potenza del motore lo si ha nella coppia (potenza) che si crea nel momento in cui arriva tensione al motore brushless.

il valore del voltaggio dovrà essere uguale a quelle delle batterie

Motori E-bike